+ Gallery + Il tiro a segno di Treviglio chiede di allargarsi

Poligono
Redazione

Vuole realizzare una nuova fossa da tiro da 100 metri

+ Gallery + Il tiro a segno di Treviglio chiede di allargarsi

Il Tiro a segno di Treviglio vuole crescere. E' la richiesta che il presidente Paolo Mezzadra e il consigliere Edoardo Conte hanno presentato al sindaco Juri Imeri che ha condotto la giunta in visita alla struttura di via Casirate Vecchia. Il Tiro a segno nasce ai primi del '900 e oggi è la prima associazione sportiva della città con oltre 1.100 soci e un bilancio intorno ai 500.00 euro. La struttura vanta tra l'altro una fossa di tiro di II livello fino a 25 metri, unica in Lombardia, una fossa per il tiro da 50 metri, una per le armi ad aria compressa. Ora il Tiro a segno vorrebbe creare una nuova fossa da 100 metri nel terreno più a sud di sua proprietà. Quella zona però è vincolata dal piano di governo del territorio, vi dovrebbe sorgere una strada. Da qui la richiesta di cambiarlo alla giunta che dopo un sopralluogo si è detta disponibile a valutare la pratica. Il tiro a segno realizzerebbe poi con i propri fondi.

© Riproduzione riservata
Commenti (0)
Non ci sono commenti per questo articolo. Vuoi essere il primo a lasciare il tuo intervento ?
Aggiungi un commento
Vuoi commerntare questo articolo? Accedi al tuo profilo o registrati gratuitamente a Tribuna TV e potrai farlo in pochi secondi.