All'ospedale un convegno per combattere l’uso degli oppiacei

Sanità
Redazione

Mercoledì 20 novembre nella Sala Convegni dell’Ospedale di Treviglio si terrà un convegno sull’uso ed abuso di oppiacei, organizzato dal Servizio Territoriale Dipendenze dell’ASST Bergamo Ovest.

All'ospedale un convegno per combattere l’uso degli oppiacei

Mercoledì 20 novembre nella Sala Convegni dell’Ospedale di Treviglio si terrà un convegno sull’uso ed abuso di oppiacei, organizzato dal Servizio Territoriale Dipendenze dell’ASST Bergamo Ovest.

Massimo Corti, Responsabile del servizio, racconta il perché affrontare un tema così delicato: “Ho voluto affrontare questo argomento dopo i molti casi di cronaca che hanno visto l’aumento dei morti per overdose, con una preoccupante ripresa del fenomeno “oppiacei”, anche nel mondo giovanile. Erano, infatti, anni che tale consumo sembrava soppiantato dal consumo di cocaina, o altri psicostimolanti, rimanendo un consumo di nicchia relegato a pazienti storici”.

Da poco si sono avute, altresì, segnalazioni sul territorio nazionale di decessi per utilizzo di fentanile. Durante il convegno saranno raccontate alcune novità, sia per il monitoraggio di tali eventi (in Italia negli ultimi anni si è sviluppata una rete per individuare le intossicazioni acute da stupefacenti, in particolare oppiacei, chiamata geoverdose con l’intento di poter seguire in “tempo reale” il fenomeno), sia per la loro cura.

La nostra ASST sarà tra i pionieri in Italia a sperimentare il KIT LIFEpredisposto ed attuato dai Servizi delle Dipendenze, - spiega Peter Assembergs, Direttore Generale dell’ASST Bergamo Ovest - e distribuito a tutti i pazienti in trattamento per disturbo da uso di oppiacei. Il Kit contiene due confezioni di antidoto (naloxone) per intossicazioni acute da questa sostanza, da sola o in associazione con altri stupefacenti, in formulazione spray nasale (siamo il progetto-pilota italiano condotto con tale modalità). La distribuzione dei kit sarà accompagnata da un momento informativo di counseling individuale e da una piccola brochure illustrativa, presente nella confezione, con indicazioni di carattere preventivo e sulle corrette modalità di intervento”.

Il corso è accreditato per i professionisti del settore ma aperto, nella sezione pomeridiana, moderata dalla giornalista de “L’Avvenire” Angela Calvini , anche ai giornalisti che potranno ascoltare in anteprima la relazione sul KIT LIFE.

© Riproduzione riservata
Commenti (0)
Non ci sono commenti per questo articolo. Vuoi essere il primo a lasciare il tuo intervento ?
Aggiungi un commento
Vuoi commerntare questo articolo? Accedi al tuo profilo o registrati gratuitamente a Tribuna TV e potrai farlo in pochi secondi.