BCC Caravaggio: Consegna delle Borse di studio per gli studenti

Borse di Studio
Redazione

Si è tenuta nell’auditorium “Massimiliano Merisio” di via Carcano la cerimonia della Bcc Caravaggio e Cremasco agli studenti soci, o figli di soci, residenti nell’area bergamasca.

BCC Caravaggio: Consegna delle Borse di studio per gli studenti

Si è tenuta lunedì scorso nell’auditorium “Massimiliano Merisio” di via Carcano la cerimonia di consegna delle borse di studio assegnate dalla Bcc Caravaggio e Cremasco agli studenti soci, o figli di soci, residenti nell’area bergamasca.

Il presidente della Bcc Giorgio Merigo, ha aperto il suo intervento evidenziando come tutte le 41 domande pervenute in adesione al bando (che prevedeva inizialmente l’assegnazione di 25 borse di studio), presentavano votazioni eccellenti e che per questo motivo la Banca, insieme alla Fondazione “don Pidrì e don Pierino” (fondata dalla Parrocchia di Caravaggio insieme alla Bcc), considerata la concreta attenzione che da sempre la Bcc riserva ai giovani, ha deciso di premiare tutti i candidati.

Insieme al presidente Merigo, si sono avvicendati nella consegna delle borse di studio il vicepresidente Carlo Mangoni, il direttore Luigi Fusari, il presidente della Fondazione “don Pidrì e don Pierino” Massimo Tomasoni, il parroco di Caravaggio don Angelo Lanzeni e il sindaco Claudio Bolandrini.

-Si sono distinti nel conseguimento del diploma di maturità: Andrea Allevi, Lorenzo Curlo, Marta Epis, Daniele Riva, Diego Tonetti, Valeria Vailati, Sara Cattaneo, Elisabetta Inico, Nirmala Pasciuti, Umberto Carlo Maria Radaelli, Anna Terzi e Federico Vimercati.

-Per la Laurea triennale sono stati premiati: Elisa Biaggi, Lorenzo Sana, Alice Bruno, Giulia Defendi, Giuditta Galimberti, Roberta Luinetti, Marianna Nisoli e Ilaria Alexandra Turati.
Per la Laurea magistrale, le borse di studio sono state assegnate a: Alberto Amigoni, Andrea Corrioni, Pamela Morenghi, Maria Conti, Sara Dognini, Simone Oldoni e Simone Viola.

Il presidente Merigo, nel congratularsi con i premiati, ha rivolto loro un accorato messaggio, sottolineando che “la nostra comunità ha sempre più bisogno di giovani preparati e maturi che, oltre a perseguire la propria realizzazione personale, sappiano impegnarsi attivamente anche nella vita sociale, per contribuire con entusiasmo alla costruzione del bene comune”.

Il direttore Fusari ha, poi, spronato i giovani ad adoperarsi nella vita con spirito di sacrificio e profuso impegno per raggiungere i propri obiettivi. Ricordando che, come ogni anno, alcune borse di studio vengono dedicate a persone che hanno lasciato una testimonianza da portare ad esempio ai giovani, per l’impegno che questi concittadini hanno profuso a favore della comunità; il vicepresidente Mangoni ha ricordato Pierluigi Radaelli, Giuseppe Robecchi, Angelo Merisio, Giovanni Merisio e Raimondo Ferro. Com’è nello spirito della BCC, nel corso della cerimonia si sono voluti ricordare alcuni personaggi che hanno offerto una testimonianza di vita esemplare.

Significativi anche gli interventi del parroco Lanzeni e del sindaco, che hanno espresso i complimenti ai premiati e hanno ringraziato la BCC per la vicinanza che da sempre riserva ai giovani. La bella serata, dove si è potuta cogliere anche la viva soddisfazione dei genitori presenti, si è conclusa con la foto di gruppo.

© Riproduzione riservata
Commenti (0)
Non ci sono commenti per questo articolo. Vuoi essere il primo a lasciare il tuo intervento ?
Aggiungi un commento
Vuoi commerntare questo articolo? Accedi al tuo profilo o registrati gratuitamente a Tribuna TV e potrai farlo in pochi secondi.