Cassano d’Adda: Sessantenne in vacanza nel ferrarese è deceduto colto da malore improvviso

Cronaca
Stefano Dati

Ha trovato la morte in riva al mare di Porto Garibaldi mentre raccoglie vongole in compagnia di un amico. Immediati i soccorso ma per Giovanni Catanese non c’è stato nulla da fare.

Cassano d’Adda: Sessantenne in vacanza nel ferrarese è deceduto colto da malore improvviso

Cassano d’Adda (Milano) 6 settembre 2017

Un malore improvviso stronca la vita ad un 60enne mentre stava raccogliendo vongole in vacanza al mare con amici.

Giovanni Catanese (in foto) classe 1957 aveva deciso di passare qualche giorno al mare a Porto Garibaldi, nel ferrarese, con un amico. Nel pomeriggio di ieri, hanno fatto sapere dalla Guardia Costiera presente sul posto della tragedia, il 60enne attrezzato con tutto l’occorrente necessario si stava dando da fare alla ricerca di vongole nelle vicinanze degli scogli a pochi passi dalla spiaggia quando è stato colpito da un malore improvviso che, purtroppo, gli è stato  fatale.

In suo aiuto sono accorsi immediatamente i bagnini di salvataggio, si apprende dalla Guardia Costiera, per un primo intervento di soccorso dando inizio alla pratica del massaggio cardiaco continuato in seguito dagli operatori del 118 giunti sul luogo della tragedia. Nulla da fare, purtroppo, Giovanni Catanese non c’é l’ha fatta, i medici hanno potuto soltanto constatare il suo decesso.

Non ci sono dubbi, pare, sulle cause della morte, si è trattato di un improvviso malore; il corpo del 60enne è stato, quindi, é stato messo subito a disposizione dei famigliari, il magistrato di turno non ha ritenuto necessario l’esame autoptico, dicono ancora dalla Guardia Costiera.

Originario di Porto Empedocle,  Agrigento, residente a Cassano d’Adda dal gennaio del 1969; Giovanni Catanese lascia una figlia 22enne,  sposato nell’ottobre 1991 si era poi separato pochi anni dopo il fatidico si.

 In foto: Giovanni Catanese

© Riproduzione riservata
Commenti (0)
Non ci sono commenti per questo articolo. Vuoi essere il primo a lasciare il tuo intervento ?
Aggiungi un commento
Vuoi commerntare questo articolo? Accedi al tuo profilo o registrati gratuitamente a Tribuna TV e potrai farlo in pochi secondi.