Castel Rozzone, "nonno spinello" coltivava marijuana in balcone

Carabinieri
Redazione

Denunciato per detenzione di stupefacenti un italiano di 61 anni

Castel Rozzone, "nonno spinello" coltivava marijuana in balcone

Sessantenne ma con la passione per la marijuana. E' quello individuato dai carabinieri di Treviglio nei giorni scorsi e denunciato per detenzione di stupefacente. Si tratta di un italiano di 61 anni, incensurato, e disoccupato che sul balcone di casa si era messo a coltivare la “maria”. Nel corso dei specifici servizi volti a contrastare lo spaccio di stupefacenti i militari della stazione di Treviglio, transitando nel centro abitato di Castel Rozzone si sono accorti della presenza di una pianta di marijuana che fuoriusciva da un balcone.

I militari pertanto, decidevano di effettuare un controllo nell’appartamento occupato dal 61enne. Oltre alla pianta di marijuana coltivata sul balcone, già alta oltre un metro, all’interno dell’appartamento venivano rinvenuti ulteriori tre piantine in fase di essiccazione, nonché vari germogli di marjiuana pronta all’uso e 5 grammi circa di hashish. Tutto lo stupefacente rinvenuto veniva sequestrato e la persona presente all’interno dell’appartamento veniva denunciato in stato di libertà all’autorità Giudiziaria.

 

© Riproduzione riservata
Commenti (0)
Non ci sono commenti per questo articolo. Vuoi essere il primo a lasciare il tuo intervento ?
Aggiungi un commento
Vuoi commerntare questo articolo? Accedi al tuo profilo o registrati gratuitamente a Tribuna TV e potrai farlo in pochi secondi.