Domenica grande appuntamento con "Canonica da Scoprire"

Eventi
Redazione

Continuano le giornate alla scoperta dei tesori del nostro territorio, promosse da Pianura da scoprire in collaborazione con i Comuni aderenti all’associazione.

Domenica grande appuntamento con "Canonica da Scoprire"

Dopo il successo delle edizioni di Bariano (dicembre 2018) e di Calcio da scoprire (marzo 2019), continuano le giornate alla scoperta dei tesori del nostro territorio, promosse da Pianura da scoprire in collaborazione con i Comuni aderenti all’associazione.

Domenica 28 aprile sarà la volta di Canonica d’Adda, località posta sulla sponda sinistra del fiume Adda, dove per l’occasione, in collaborazione con la Pro Loco saranno organizzate visite guidate alle bellezze naturalistiche, storiche, artistiche e gastronomiche del paese al confine tra Bergamo e Milano.

Come prevede questo nuovo format di promozione turistica e culturale, già sperimentato e apprezzato nelle due precedenti edizioni, i visitatori possono gratuitamente scoprire una serie di punti di interesse che nel caso di Canonica d’Adda si sposano magnificamente con la natura, la storia e le tradizioni del luogo, proprio dove le acque del Brembo confluiscono in quelle del fiume che fu da ispirazione al grande Leonardo, con una serie di proposte enogastronomiche e menu convenzionati da non perdere.

COSA VISITARE

La Pro Loco di Canonica d’Adda, in collaborazione con il Comune e numerose realtà locali, accoglierà i turisti dalle 9.30 alle 12 e dalle 14 alle 17.30 presso la Piazza della chiesa Parrocchiale che fungerà da punto di ritrovo. Da lì i gruppi saranno accompagnati alla Villa Pagnoni, una residenza con strutture neoclassiche, gotiche, medievali e romaniche, per proseguire con la descrizione delle bocche della Vailata, dei ponti che si sono succeduti negli anni, di Leonardo Da Vinci e Villa Melzi, dove il Maestro soggiornò. Il percorso continua passando sotto la statua di S.Giovanni Nepomuceno e con una passeggiata lungo un sentiero botanico e la Roggia Vailata: un itinerario lungo il fiume, immerso nel verde con descrizione naturalistica e aneddoti della tradizione.

Al termine troviamo la chiesetta di Sant’Anna dove sarà allestita una mostra sul Fosso Bergamasco, confine storico tra il Ducato di Milano e la Repubblica di Venezia e la possibilità di vedere una ricostruzione a grandezza naturale del Drago Tarantasio. Tappa finale ed originale la centrale idroelettrica con la rara opportunità di visita agli impianti e alla sala macchine per la produzione di energia pulita e rinnovabile.

CANONICA DA GUSTARE

A fronte di un percorso di circa un’ora e mezza non può mancare una proposta gastronomica variegata e per tutti i gusti, con l’obiettivo di un coinvolgimento di tutta l’offerta turistica e territoriale del paese.

Per tutto il giorno presso la chiesetta di Sant’Anna la Pro Loco di Canonica D’Adda organizza un punto ristoro dove si possono trovare: polenta, salamelle, pane salame, patatine, bevande e i tipici casoncelli del Raviolificio Lombardini, mentre il Ristorante Terrazza Manzotti propone un ricco menù con portate della tradizione della bergamasca. Aperte anche le pizzerie d’asporto King 1 e King 3 e il locale “Quando la carne è doc” con mostra e degustazioni di vini del territorio. Per i più golosi tappa consigliata anche alla Pasticceria Pellorini e alla Gelateria al Parco.

INFORMAZIONI

Per tutte le informazioni e dettagli visitare: www.pianuradascoprire.it oppure telefonare allo 0363/301452 o scrivere a info@pianuradascoprire.it

© Riproduzione riservata
Commenti (0)
Non ci sono commenti per questo articolo. Vuoi essere il primo a lasciare il tuo intervento ?
Aggiungi un commento
Vuoi commerntare questo articolo? Accedi al tuo profilo o registrati gratuitamente a Tribuna TV e potrai farlo in pochi secondi.