Gorgonzola: In fiamme un appartamento, morto un 46enne

Cronaca nera
Stefano Dati

Un morto e due donne anziane finite in ospedale per l’inalazione dei fumi delle fiamme, questo è il triste bilancio dell’incendio avvenuto nelle prime ore del pomeriggio

Gorgonzola: In fiamme un appartamento, morto un 46enne

Gorgonzola (Milano)

Un morto e due donne anziane finite in ospedale per l’inalazione dei fumi delle fiamme, questo è il triste bilancio dell’incendio avvenuto nella tarda mattinata in un monolocale di una palazzina in piazza Bach.

L’intervento immediato degli uomini del 115 ha consentito di estrarre dalle fiamme il 46enne ancora in vita, ma l’uomo non ce l’ha fatta a superare i danni causati dall’incendio e poche ore dopo è morto in ospedale, il suo corpo è stato messo a disposizione dell’Autorità giudiziarie che ha disposto l’esame autoptico.

La tragedia si é consumata alle undici di questa mattina, martedì 10 ottobre, hai vigili del fuoco ci sono volute circa 4 ore per mettere in sicurezza tutta la palazzina dopo aver spento l’incendio nel monolocale; oltre all’abitazione della vittima è stato dichiarato inagibile anche l’appartamento al piano superiore per i danni provocati dalle  fiamme mentre l’intenso fumo ha invaso tutta la palazzina rendendo necessario, precauzionalmente, il trasporto in ospedale per due anziane a causa dell’inalazione dei fumi.

Dal racconto di alcuni testimoni si apprende che quel monolocale al secondo dove viveva la vittima di 46enne era stato trasformato in una vera e propria discarica tanto zeppa di rifiuti da rendere difficoltosa l’apertura della porta d’ingresso. Non sono ancora chiare le cause dell’incendio, dai primi accertamenti pare sia da escludere l’ipotesi dolosa, secondo i vigili del fuoco, i rifiuti accatastati in quel luogo hanno facilitato il divulgare delle fiamme che hanno invaso di fumo tutta la palazzina.

La vicenda è al vaglio dei carabinieri del Comando Compagnia di Cassano d’Adda che dovranno fare luce sulle cause di quanto è accaduto.

 

Foto d'Archivio

© Riproduzione riservata
Commenti (0)
Non ci sono commenti per questo articolo. Vuoi essere il primo a lasciare il tuo intervento ?
Aggiungi un commento
Vuoi commerntare questo articolo? Accedi al tuo profilo o registrati gratuitamente a Tribuna TV e potrai farlo in pochi secondi.