L'autrice Eliana Liotta a Treviglio per presentare "L'età non è uguale per tutti"

Eventi
Gianluca Buono

Dalla sua uscita, il best seller ha già raggiunto la terza edizione e per la terza settimana consecutiva appare tra i primi dieci titoli nella classifica di saggistica.

L'autrice Eliana Liotta a Treviglio per presentare "L'età non è uguale per tutti"

Giovedì 14 giugno Eliana Liotta, la giornalista e scrittrice, autrice del best seller "L'età non è uguale per tutti", sarà alla libreria Ubik di Treviglio dalle 18 per presentare la sua opera.

Si può dilatare la giovinezza? E invertire il processo di invecchiamento? La risposta è sì, L’età non è uguale per tutti. Il nuovo saggio di Eliana Liotta, per La nave di Teseo, racconta come educare se stessi a restare giovani, nel corpo e nello spirito, in base agli studi scientifici più attendibili. A 30, 50 o 70 anni. E il tema, per la prima volta in Europa, è affrontato grazie al contributo multidisciplinare di medici e ricercatori di un grande centro clinico e di ricerca milanese: l’ospedale universitario Humanitas, punto di riferimento mondiale per la ricerca su infiammazione e sistema immunitario.

Nella prima parte del saggio, l’autrice spiega come in un romanzo, con linguaggio narrativo, le battaglie fra bene e male che avvengono nel nostro corpo, con i soldati del sistema immunitario ingaggiati in una guerra quotidiana che nessuno immagina di combattere. Si susseguono il racconto del fuoco e i racconti della pancia e della testa, due centri nevralgici che possono generare o tenere a bada l’infiammazione. Nella seconda parte del libro, ogni lettore troverà una guida facile e pratica, con illustrazioni eleganti firmate da Jessica Lagatta, per applicare alla propria quotidianità i risultati delle ricerche: intervenire per spegnere gli stati infiammatori significa agire su più fronti, combinare un ventaglio di azioni che fanno vivere in potenza di più e meglio. Gli scienziati prescrivono tre pillole antinfiammatorie: cibo sano, movimento e controlli. Ma si dovrebbero raccomandare anche pillole d’amore e di curiosità. Perché lo stress cronico infiamma e la gioia e la voglia di imparare, sempre, sono un antidoto. Il saggio si chiude con una carrellata di risposte alle domande più frequenti, un «vero e falso» sugli argomenti trattati nei vari capitoli.

Al libro hanno collaborato i numeri uno di neuroscienze, gastroenterologia, nutrizione, fisioterapia, dermatologia, cardiologia, reumatologia, chirurgia plastica, insieme ad Alberto Mantovani, il direttore scientifico di Humanitas, lo scienziato italiano più citato nella letteratura internazionale. Una garanzia sulla serietà e la correttezza dei contenuti, particolarmente importante in un’epoca in cui dilagano le fake news anche nel campo della salute. Il best seller è già alla terza edizione e per la terza settimana consecutiva appare tra i primi dieci titoli nella classifica di saggistica.

Eliana Liotta ha esordito in libreria nel 2016 con La Dieta Smartfood, un best seller internazionale in corso di pubblicazione in oltre 20 Paesi, basato sui principi della dieta mediterranea e sugli studi di nutrigenomica. Dal saggio e dalla sua successiva applicazione pratica, Le ricette Smartfood (redatte con la consulenza di un team di cuochi), ha preso spunto per la sua collana in 15 volumi Cibo e scienza, distribuita in edicola con il Corriere della Sera. Nel 2017 ha firmato con il chirurgo senologo Paolo Veronesi il saggio Il bene delle donne, che è insieme un racconto dell’universo femminile e una guida scientifica alla salute. Eliana Liotta tiene su Io donna, il settimanale del Corriere della Sera, il blog «Il bene che mi voglio», per cui ha vinto il Premiolino, il più antico premio giornalistico italiano. In Rcs è stata per sette anni direttore del mensile, del sito e della collana di libri OK Salute. Pianista, è stata nominata dal Comune di Milano vicepresidente del teatro Arcimboldi e consigliere di amministrazione del teatro Dal Verme (Fondazione I Pomeriggi Musicali). È ambasciatrice del Certamen Ciceronianum di Arpino.

© Riproduzione riservata
Commenti (0)
Non ci sono commenti per questo articolo. Vuoi essere il primo a lasciare il tuo intervento ?
Aggiungi un commento
Vuoi commerntare questo articolo? Accedi al tuo profilo o registrati gratuitamente a Tribuna TV e potrai farlo in pochi secondi.