L'europarlamentare Lancini in visita a Brebemi: è un gioiello

Brebemi
Redazione

Durante l’incontro il Presidente Bettoni ha sottolineato come i dati di traffico siano in forte aumento e che l’incidentalità lungo la tratta sia fra le più basse a livello nazionale ed europeo.

L'europarlamentare Lancini in visita a Brebemi: è un gioiello

L’europarlamentare Danilo Oscar Lancini si è recato in visita alla sede operativa dell’A35 Brebemi e della società di gestione Argentea a Fara Olivana. Ricevuto dal Presidente Francesco Bettoni, l’onorevole Lancini ha visitato la Sala Operativa della Società, vero gioiello di tecnologia avanzata. Durante l’incontro il Presidente Bettoni ha sottolineato come i dati di traffico siano in costante e forte aumento e che l’incidentalità lungo la tratta sia fra le più (se non la più) bassa a livello nazionale ed europeo grazie ai sistemi tecnologici ed alle innovazioni utilizzate nella realizzazione dell’opera. Il Presidente ha anche riscontrato lo straordinario ruolo di calamita che Brebemi sta svolgendo per i numerosi ed importanti investimenti che stanno avvenendo lungo l’asse autostradale e che stanno contribuendo ad aumentare, in misura considerevole, i livelli occupazionali nei territori attraversati dall’autostrada.

«Ritengo che un politico debba acquisire la massima consapevolezza sulle condizioni in cui verte il proprio territorio di competenza, verificandone i bisogni e rispondendo a tali necessità con grande lungimiranza -ha dichiarato l’Onorevole Lancini- In qualità di europarlamentare, ho particolarmente a cuore la promozione del benessere collettivo e, per favorirlo, pensare di bloccare il progresso è a dir poco miope; la risposta sta nello sviluppo sostenibile, come ben sanno presso la sede operativa dell'A35 Brebemi, una delle tante realtà imprenditoriali che ho personalmente visitato e con particolare piacere.

É un vero gioiello tecnologico – ha proseguito Lancini riferendosi alla società – nel quale Brebemi ha riversato tutto il suo know how. Stiamo parlando di un'eccellenza viaria su scala europea che ha introdotto, per tutta la tratta servita, accortezze volte a tutelare automobilisti e ambiente: asfalto fonoassorbente, per abbattere l'inquinamento acustico, ma anche drenante per ridurre l'incidentalità. A questo deve essere aggiunta l'installazione di led sullo spartitraffico della carreggiata al fine di assistere i conducenti in condizioni di visibilità limitata. Grazie a tutto ciò la Brebemi primeggia tra le autostrade mondiali con il minor numero di sinistri rispetto al traffico che è aumentato, nel 2018, del 20,9% sull'anno precedente.

La direzione è quella giusta. Come europarlamentare e cittadino sono orgoglioso che un così fulgido esempio di sviluppo sostenibile sia frutto del coraggio e dell’ingegno di imprenditori italiani che grazie alla lungimiranza del Presidente Franco Bettoni hanno accettato la sfida investendo risorse concrete e mettendo l’ambiente al primo posto.”

© Riproduzione riservata
Commenti (0)
Non ci sono commenti per questo articolo. Vuoi essere il primo a lasciare il tuo intervento ?
Aggiungi un commento
Vuoi commerntare questo articolo? Accedi al tuo profilo o registrati gratuitamente a Tribuna TV e potrai farlo in pochi secondi.