Nuovi strumenti per tutelare le persone sul lavoro

Lavoro
Redazione

Al via il ciclo di incontri promosso dall’Università degli Studi di Bergamo: il primo dei tre appuntamenti previsti a Treviglio

Nuovi strumenti per tutelare le persone sul lavoro

Prenderà il via venerdì 20 settembre il primo appuntamento del ciclo di incontri “In rete contro le discriminazioni: diffondere le buone pratiche per promuovere una cultura della diversità / del rispetto” promosso dal Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Bergamo.

L’incontro dal titolo “Nuovi strumenti per tutelare le persone sul lavoro”, si terrà alle ore 17.00 presso
l’Auditorium Centro Civico Culturale (Largo Marinai d'Italia, Treviglio, BG) ed è il primo di tre
appuntamenti (prossime date: 30 ottobre e 22 novembre) focalizzati sulla discriminazione di genere nel
mondo del lavoro.

Numerosi i relatori e gli esperti in materia che – nel corso della manifestazione – dimostreranno come le
discriminazioni basate sul genere sono ancora molto frequenti e trovano incerte risposte sul piano
giudiziario, sebbene vi sia una normativa ormai consolidata.

Interverranno tra gli altri, Gianni Rosas, Direttore Generale Italia di ILO (Organizzazione Internazionale
del Lavoro) in videoconferenza, Elena Bigotti, Consigliera di Fiducia dell’Ateneo, Isabel Perletti,
Consigliera di parità della provincia di Bergamo, Monica Bertoncini, Giudice Coordinatore del Tribunale di
Bergamo sez. Lavoro e la Prof.ssa Gina Rosamarì Simoncini dell’Università di Bergamo. Introdurrà la
Prof.ssa Elena Signorini, responsabile del progetto.

Scopo degli incontri è valorizzare conoscenze e opportunità di sviluppo sociale e culturale, creando
anche una rete fra istituzioni e territorio, con particolare attenzione alla Convenzione sulla violenza e sulle
molestie nel mondo del lavoro (n.190 – 2019) e alla sua relativa raccomandazione (n.206 -2019).
Il ciclo di incontri infatti, patrocinato da ILO, è realizzato in collaborazione con enti, istituzioni e Università
nazionali ed internazionali come Consigliera di Parità della Provincia di Bergamo, Provincia di Bergamo,
Confcooperative Bergamo, Facoltà di Scienze del Lavoro Università di Murcia, Gruppo di Innovazione
Docente, Università di Murcia, Comune di Treviglio, Comune di Bergamo, CGIL e CISL.

La partecipazione al convegno è gratuita, previa registrazione obbligatoria inviando una mail all'indirizzo
marina.margheron@unibg.it.

Per informazioni su questo appuntamento e sui successivi incontri: www.unibg.it.

© Riproduzione riservata
Commenti (0)
Non ci sono commenti per questo articolo. Vuoi essere il primo a lasciare il tuo intervento ?
Aggiungi un commento
Vuoi commerntare questo articolo? Accedi al tuo profilo o registrati gratuitamente a Tribuna TV e potrai farlo in pochi secondi.