Rapina in una tabaccheria di Casale Cremasco: arrestati due ventenni

Carabinieri
Redazione

Aveva rapinato una tabaccheria in via IV novembre, e si era dato poi alla fuga con un complice, non prima di aver colpito il titolare dell'esercizio con una chiave per smontare pneumatici

Rapina in una tabaccheria di Casale Cremasco: arrestati due ventenni

Lo scorso 13 giugno, verso le 19.20 a Casale Cremasco, nella tabaccheria sita di via IV Novembre, un ignoto malfattore, a volto travisato ed armato di una grossa chiave per sostituire i pneumatici, ha fatto irruzione e si è impossessato velocemente del registratore di cassa, contenente oltre 500 euro, cercando di allontanarsi indisturbato.

Notato dal titolare del negozio, il quale ha provato a bloccare il fuggiasco vanamente, il ladro ha reagito violentemente, colpendolo al volto con l'arnese tanto da tramortirlo, e constringerlo a ricorrere alle cure del Pronto Soccorso di Crema, per ricevere punti di sutura. Il malvivente è riuscito a scappare raggiungendo l’esterno del negozio, dove ad attenderlo vi era un complice a bordo di un’utilitaria con la quale i due si sono dileguati velocemente. La vittima, ripresasi, è riuscita a dare l’allarme. Poco tempo dopo infatti sono giunte sul posto diverse pattuglie dei carabinieri, in cerca del malfattore sulla base della descrizione fornita anche da alcuni clienti testimoni della rapina. Rintracciati dopo alcuni giorni di ricerche, i due fuggiaschi, entrambi ventenni disoccupati con diversi precendenti alla spalle per reati contro il patrimonio, sono stati arrestati e portati in carcere a Cremona. Il Sindaco Antonio Grassi di Casale e la vittima, informati dell’esito positivo della vicenda, hanno espresso soddisfazione e parole di ringraziamento ai carabinieri della stazione di Camisano, guidati dal Maresciallo Marco Prete.

© Riproduzione riservata
Commenti (0)
Non ci sono commenti per questo articolo. Vuoi essere il primo a lasciare il tuo intervento ?
Aggiungi un commento
Vuoi commerntare questo articolo? Accedi al tuo profilo o registrati gratuitamente a Tribuna TV e potrai farlo in pochi secondi.