Ripescato nel canale Muzza il corpo senza vita del 70enne di Treviglio scomparso da casa

Cronaca nera
Stefano Dati

Terminano a Cassano d’Adda le ricerche di Livio Corbella, scomparso da casa martedì scorso, trovato morto nelle acque del canale Muzza in zona stazione ferroviaria.

Ripescato nel canale Muzza il corpo senza vita del 70enne di Treviglio scomparso da casa

Cassano d’Adda (Milano) 17 settembre 2017

Termina nella cittadina del milanese la ricerca di Livio Corbella, il suo corpo senza vita è affiorato fra gli arbusti lungo le sponde del canale Muzza. Nel pomeriggio tardi di ieri alcuni passanti hanno allertato i soccorritori per aver notato un cadavere nelle acque del canale Muzza nei paragi della stazione ferroviaria cassanese, immediato l’arrivo degli operatori del 118 e dei sommozzatori dei vigili del fuoco che hanno ripescato dal canale il corpo senza vita del 70enne di Treviglio scomparso da casa martedì scorso.

L’uomo era stato visto per l’ultima volta nella cittadina della bassa bergamasca lungo la circonvallazione  poi di lui si sono perse le tracce; della scomparsa del pensionato trevigliese si era occupato anche la trasmissione televisiva Chi l’ha visto ed in seguito sono state molte le segnalazioni che raccontavano di averlo individuato in alcune zone del cremasco.

Era uscito di casa senza documenti, soldi e telefonino; non aveva con se nemmeno i farmaci da prendere per la sua terapia giornaliera, ai famigliari aveva detto che doveva andare in banca ed inseguito per poi fare subito rientro a casa ma così non è andata e di lui non si è saputo più nulla fino al ritrovamento di ieri del suo corpo senza vita nelle acque del canale Muzza  Cassano d’Adda.

Le indagini, per fare luce su quanto è accaduto, sono al vaglio dei carabinieri di Cassano d’Adda giunti sul luogo del ritrovamento del cadavere;  una prima ipotesi porta a pensare che il corpo del pensionato si trovasse in acqua sin dal giorno della sua scomparsa, il suo corpo è stato trasportato dalle onoranze funebri Mauri a Milano all’obitorio di piazzale Gorini dove resterà a disposizione dell’Autorità Giudiziarie che ha disposto l’esame autoptico

In foto Livio Corbella

© Riproduzione riservata
Commenti (0)
Non ci sono commenti per questo articolo. Vuoi essere il primo a lasciare il tuo intervento ?
Aggiungi un commento
Vuoi commerntare questo articolo? Accedi al tuo profilo o registrati gratuitamente a Tribuna TV e potrai farlo in pochi secondi.