Si spegna all'età di 83 anni Mons. Luigi Gerevini, sacerdote rimasto nei ricordi di molti cassanesi

Attualità
Stefano Dati

“ Aveva sempre nel cuore l’esperienza pastorale che ha vissuto a Cassano d’Adda ” è quanto emerge nel ricordo di Monsignor Giansante Fusar Imperatore attuale parroco cassanese

Si spegna all'età di 83 anni Mons. Luigi Gerevini, sacerdote rimasto nei ricordi di molti cassanesi

E’ morto questa mattina, 12 gennaio, all’età di 83 Monsignor Luigi Gerevini vicario per 12 anni a Cassano d’Adda alla guida dell’oratorio maschile Don Bosco.

Classe 1933 era nato il 31 agosto, ordinato sacerdote il 28 giugno 1959, il suo ministero pastorale ha avuto inizio a Pieve D’Olmi, dove dal ’62 al ’63 è stato anche vicario economo. Nel 1963 il trasferimento, sempre come vicario, a Cassano d’Adda (Milano) presso la parrocchia S. Maria Immacolata e S. Zeno dove è stato il responsabile dell’oratorio maschile fino al 1975, anno in cui il Vescovo di Cremona, Giuseppe Amari, lo aveva nominato parroco di Spinadesco, nel cremonese, ed in seguito alla guida della parrocchia di S. Ambrogio, a Cremona, nel 1992.

La sua permanenza nella città di Cassano d’Adda è rimasta nei ricordi dei molti cassanesi che animavano numerosi con la loro presenza l’oratorio di via Veneto negli anni '60 - '70 nel periodo in cui a frequentarlo erano solo i maschietti.

“ Ho conosciuto Monsignor Gerevini quando ero vice direttore in seminario e segretario del Vescovo di Cremona - questo il ricordo di Monsignor Giansante Fusar Imperatore attuale parroco di Cassano d’Adda - Ha sempre avuto nel cuore la città di Cassano d’Adda e i suoi cittadini, ricordava sempre con tanto amore quel periodo vissuto in provincia di Milano”.

Dal 1984 al 2002 diventa assistente degli Scout Agesci della Zona di Cremona-Crema-Lodi e nel 20014, terminata la sua esperienza da parroco di S. Ambrogio (Cremona), è stato scelto come canonico del Capitolo della Cattedrale; dal 2006, poi, diventa anche assistente ecclesiastico del Consiglio centrale della S. Vincenzo de’ Paoli di Cremona e del movimento di spiritualità vedovile Speranza e Vita.

Negli ultimi anni, Monsignor Luigi Gervini, dopo un primo periodo presso la casa di cura Ancelle della Carità ha vissuto in casa di riposo Giovanni e Luciana Arvedi di Cremona dove nella mattinata di oggi, 12 gennaio, è deceduto.

I funerali saranno celebrati lunedì 15 gennaio in Duomo a Cremona alle ore 15,00  presiedute dal Vescovo Antonio Napolioni, dopo la celebrazione religiosa la salma sarà trasferita per la sepoltura a Sinadesco (Cremona).

Foto Diocesi di Cremona

 

© Riproduzione riservata
Commenti (0)
Non ci sono commenti per questo articolo. Vuoi essere il primo a lasciare il tuo intervento ?
Aggiungi un commento
Vuoi commerntare questo articolo? Accedi al tuo profilo o registrati gratuitamente a Tribuna TV e potrai farlo in pochi secondi.