Vignate: Rapina per strada fallita ad una 57enne con la vittima che finisce in ospedale

Cronaca nera
Stefano Dati

Fermati dai carabinieri due giovani egiziani protagonisti di tentata rapina e lesioni personali, dopo gli accertamenti sono stati denunciati in stato di libertà

Vignate: Rapina per strada fallita ad una 57enne con la vittima che finisce in ospedale

Vignate (Milano)

Donna di 57 anni finisce in ospedale dopo un tentativo di rapina in strada da parte di due giovani egiziani.

Il Nella serata di ieri, 10 gennaio, i militari dell’Arma dell’Aliquota Radiomobile di Cassano d’Adda, hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria, ordinaria e minorile, un 18enne e un 17enne, entrambi egiziani residenti a Pioltello, incensurati, per i reati di tentata rapina e lesioni personali compiuti ai danni di una 57enne originaria della Bulgaria.

La donna, residente a Vignate (Milano), mentre percorreva a piedi via Galilei, è stata avvicinata da dietro dai due stranieri; il minore, con la complicità del connazionale, passa all’opera provando a sfilarle con forza la borsa personale della donna, senza riuscirvi.

Durante quell’azione violenta dei due giovani egiziani, la vittima cade a terra riportando la rottura del dito di una mano, quindi, condotta all’ospedale di Melzo (Milano) per le necessarie medicazioni sono stati diagnosticati 30 giorni di prognosi.

Dopo le dichiarazioni delle testimonianze da parte dei carabinieri, i militari dell’Arma riuscivano a rintracciare i due egiziani nel sottopassaggio della Stazione FS di Vignate (Milano) intenti ad allontanarsi e far perdere le loro tracce.

Al termine degli accertamenti, i due giovani egiziani fermati sono stati denunciati in stato di libertà alla Procure ordinaria per il 18enne e a quella dei minori per il complice di 17 anni. 

Foto di repertorio

© Riproduzione riservata
Commenti (0)
Non ci sono commenti per questo articolo. Vuoi essere il primo a lasciare il tuo intervento ?
Aggiungi un commento
Vuoi commerntare questo articolo? Accedi al tuo profilo o registrati gratuitamente a Tribuna TV e potrai farlo in pochi secondi.